“Pace a voi!”. L’utopia del risorto

MU-PASQUA-2026-MOVESCHATON_W

“PACE A VOI!”.  L’utopia del risorto
di Stefano Mazzilli

Shalom! Pace a voi! Gv 20,19

“Pace a voi!” (Gv 20,19). Il saluto messianico di Gesù è profezia, promessa carica di presenza, è speranza come principio dinamico e potenza di cambiamento, è riscatto da ogni morte, liberazione da ogni menzogna, potere, violenza. Sostegno ad ogni impegno verso il bene, la verità, la giustizia. Amore senza misura né condizioni, senza limiti né confini, amore premuroso, operoso  per ogni essere umano sulla Terra, per ogni creatura senza distinzioni. La Pace è conquista del cuore e dono di sé per gli altri, è il cammino che ci rende autenticamente liberi, è il frutto del buon lavoro umano che rivela la nostra unità e verità profonda. La Pace è il vero volto dell’umanità evoluta, segno luminoso nell’Universo, meta conquistata a caro prezzo, senza compromessi, passo dopo passo, vittoria dopo vittoria, avendo compreso ed imparato tutte le lezioni, specialmente quella del perdono reciproco ed assoluto come determinazione e disposizione ad amare ad oltranza persino il nemico. Continue reading

Gesù. Quale verità?

YOU-ARE-HIM

Quale Dio e quale Gesù?
di Mario Mariotti

Se uno si mette a pensare si accorge non solo che il Dio dell’Antico Testamento è diverso dal Dio di Gesù ma anche che nei Vangeli vengono date, del Signore, due versioni diverse, una religiosa e una laica. Probabilmente questo rispecchia i due modi diversi di intendere, di concepire la divinità da parte degli uomini. Continue reading

I nove sacri miracoli

HANNAH HURNARD 2 I NOVE SACRI MIRACOLI
Tratto da “La scuola del sacro prodigio” di Hannah Hurnard

1. Il miracolo che trasforma tutte le cose:
Puoi trasformare qualsiasi cosa se la accetti con gratitudine.

2. Il miracolo che apre tutte le porte:
Puoi rendere chiunque ricettivo se lo servi.

3. Il miracolo che fa sì che tutti i tuoi desideri diventino realtà:
Puoi ottenere qualsiasi cosa se hai la giusta motivazione. Continue reading

I GIOVANI DELL’OPERAZIONE LUCE – DICHIARAZIONE DEI GIOVANI D’EUROPA A STRASBURGO, 8 OTTOBRE 1988

MONDO-IN-COSTRUZIONE

Io c’ero. Accompagnai la delegazione italiana. Partimmo in treno, dormimmo a Strasburgo in un capannone con i sacchi a pelo, eravamo in mille. Ci radunnammo con le altre delegazioni d’Europa, in trentamila, nello stadio. Era presente Karol Wojtyla (Giovanni Paolo II). Presentammo a lui le domande dei giovani sul presente e sul futuro dell’umanità. Le accolse col cuore pieno di speranza e di attese come tutti noi. Fu un concerto per la Pace e rappresentammo coreograficamente tutto il mondo con le cose belle e meravigliose e anche quelle dolorose. Continue reading